La parte migliore

Il tema di questa domenica è l’ospitalità, l’accoglienza. Per gli antichi l’accoglienza era una cosa sacra, un dovere sacro. Accogliendo un viandante, un pellegrino si accoglieva Dio stesso. Questo ci aiuta a capire il senso della prima lettura. Abramo che vede quei tre stranieri avvicinarsi alla sua tenda, li accoglie come se fosse Dio stesso. … [Read more…]

Chi è il mio prossimo?

(Lc 10,25-37) Un dottore della Legge, un maestro di Israele, vuole mettere alla prova Gesù, vuole fargli un esame di teologia per vedere se è preparato veramente, e gli fa una domanda all’apparenza difficile: «Che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». Gesù risponde con un’altra domanda: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come … [Read more…]

Tra sacro e profano

Nel mese di giugno ricorrono molte date care alla devozione delle nostre popolazioni: sant’Antonio, san Vito, san Giovanni, san Pietro, solo per ricordare i più “quotati”; a luglio, poi, c’è la Madonna, venerata sotto i titoli delle Grazie e del Carmelo, ma c’è anche sant’Anna… E scusate se ho dimenticato qualche nome, ma non è … [Read more…]

La santa montagna

Fino a qualche decennio fa c’erano due modi per raggiungere Nocelle da Positano: salire i 1700 scalini che partono dalla località Arienzo oppure dal rione Liparlati salire 1200 scalini fino a Montepertuso e di là percorrere il sentiero che conduceva alla frazione. In ogni caso una faticaccia! Per decidersi a farla bisognava avere una motivazione … [Read more…]

La barca fa acqua

Lo stolto pensa: «Dio non c’è». Sono corrotti, fanno cose abominevoli: non c’è chi agisca bene… Sono tutti traviati, tutti corrotti; non c’è chi agisca bene, neppure uno. (Sal 14[13],1.3; 53[52], 2.4)   Avete letto bene: la citazione biblica che ho messo in apertura di questa rifles­sione rimanda a due salmi – 14 e 53 … [Read more…]

Giusti e peccatori

Nei Vangeli Gesù mostra di gradire la compagnia di coloro che l’opinione pubblica corrente classificava come pub­blicani e peccatori, i rifiuti secondo la società benpensante. Questo atteggiamento viene criticato da coloro che si ritengono giusti e depositari delle norme di giustizia secondo la legge di Mosè. A queste critiche Gesù risponde prima con quello che … [Read more…]

Una madre su misura

Nessun essere vivente potrebbe scegliersi la propria madre. È un dato di fatto che non ammette eccezioni. Eppure tra i nati di donna ce n’è stato uno che ha potuto scegliersi la madre, anzi ha potuto prepararla in modo che fosse proprio adatta a lui, in tutti i sensi e sotto ogni aspetto. Stiamo parlando … [Read more…]

Le anfore delle nozze di Cana

È uno dei brani più conosciuti del Vangelo di Giovanni (2,1-11), molto spesso proclamato in occasione di matrimoni. Questa particolare preferenza, però, forse non rende piena giustizia al racconto. Certo, si presta molto bene ad illustrare una verità fondamentale: quando dalla famiglia si esclude Cristo (o Dio, il che è lo stesso), si rischia facilmente … [Read more…]

Noi nel deserto

La Quaresima ci riporta ai quaranta giorni trascorsi da Gesù nel deserto. Questa esperienza il Maestro la visse all’inizio della sua vita pubblica, subito dopo aver ricevuto il battesimo da Giovanni, ma a noi la liturgia la propone in preparazione alla Pasqua come tempo propizio di conversione. Ciò vuol dire che in quell’esperienza del nostro … [Read more…]

Naaman il siro

Era il comandante dell’esercito del re di Aram (cfr 2Re 5,1ss), un uomo molto potente e benvoluto dal suo re; ma quest’uomo era malato di lebbra. Giunse alle orecchie del re di Aram una voce secondo la quale nella terra d’Israele c’era un uomo che avrebbe potuto liberare Naaman dalla lebbra. Subito il re mandò … [Read more…]